La Fiera degli Antichi MestieriStazione turistica dal cuore anticoVota il mestiere 2000Giochi e non solo....La cartina


A..... CAPRINO BERGAMASCO (BG)

http://www.comunecaprinobergamasco.it

Sabato 17 Maggio 2008 dalle ore 14,00 alle 23,00
Domenica 18 Maggio 2008 dalle ore 9,30 alle 20,00



Piccolo e suggestivo paese della Valle San Martino, distante 17 Km. da Milano, Caprino è ancora oggi intatto nella sua antica bellezza.

Probabilmente originario dell'epoca romana e punto di transito della strada militare che collegava le città di Bergamo e di Como: tra Pontida e Cisano, la strada toccava Caprino per evitare il percorso del fiume Adda e i dirupi delle Corna di Bisone.

Il primo documento in cui il paese viene citato risale al 962.

Sembra che Caprino e le sue terre appartenessero al Re Berengario ed alla moglie.

Caprino fu per un certo periodo, insieme a Venezia, il fiorente mercato ben alimentato dalla vicinanza con lo Stato di Milano.

Sempre vicino a Caprino, nel 1431 Venezia bloccò l'esercito del Duca di Milano, cossichè due anni dopo, in occasione della pace di Ferrara, Caprino, Cisano e tutto il territorio fino all'Adda furono assegnati a Venezia.

Caprino divenne noto anche per l'allevamento dei bachi da seta e le coltivazioni di vigneti, oltre che per la sua particolare accoglienza turistica che attirò ospiti illustri come Ghislanzoni, ricercato librettista, o Mascagni, musicista di grande valore.

Tra i monumenti più caratteristici di Caprino ricordiamo la Biblioteca Mandamentale che Don Carlo Rosa lasciò al paese dopo la sua morte, il monumento a Ghislanzoni, eretto in memoria del suo soggiorno e la parrocchia di San Biagio.




COME RAGGIUNGERCI: PER CONOSCERE L'ITINERARIO PRECISO